ricetta di pizza a taglio

Farina tipo 0 625 grammi.
La differenza tecnica è riassumibile in pochi semplici dettagli: La pizza al piatto è fatta per essere cotta e consumata subito, ed è una pizza individuale, la pizza al taglio è fatta per mantenersi più a lungo sui banchi di vendita delle pizzerie, quindi avrebbe.
Devo ammettere che da un impasto veloce non mi aspettavo niente di speciale, invece sono rimasto mooolto soddisfatto dal risultato.
Mozzarella ben sgocciolata e grattugiata qb origano, procedimento: In una ciotola capiente versare lacqua e aggiungere lolio, lo zucchero, il lievito sbriciolato e mescolare il tutto.I forni delle cucine di casa sono ormai standardizzati e hanno spazio per potere cuocere 2 teglie delle misure di 30 x 40 centimetri.Si cuoce sulla placca da forno, si porziona ed è subito pronta da portare a tavola.Cospargere le teglie con un filo sopracciglia tagliate con forbici di olio evo ben distribuito oppure rivestire con carta forno la placca da forno e stendere il panetto con le mani; aiutandosi con i polpastrelli, spianare limpasto per ricoprire la superficie della teglia o placca. .La pizza al taglio va cotta in 2 fasi, la prima fase con il pomodoro, per 15/20 minuti (dipende dal forno) e appena notiamo che il bordo inizia a dorare, la sforniamo, aggiungiamo gli ingredienti e la mozzarella tritata, poi la rimettiamo in forno fino.Il nostro ritmo di vita che è diventato sempre più veloce, ha fatto si che si sviluppassero sempre più pizzerie al taglio, perché si è spesso costretti al pranzo o alla cena veloce, lasciando la pizza al piatto come esclusiva dei locali serali per famiglie.Sale 500 ml di passata di pomodoro 500 gr di mozzarella, iniziamo a preparare limpasto della nostra pizza al taglio alta e soffice, mettendo nel boccale della planetaria (o del robot) le due farine, il lievito ed iniziamo ad impastare, poi iniziamo ad aggiungere lacqua.Unire la farina, il sale e impastare energicamente.A questo punto dobbiamo attendere altri 30 minuti che la lievitazione riparta nuovamente prima di condire e infornare.Se sei interessato ad approfondire largomento delle varie tipologie di pizzeria esistenti in Italia, consulta wikipedia.Acqua 375 grammi, sale 15 grammi, lievito 2/3 grammi.Pizza al taglio, unaltra cosa di cui dobbiamo tenere conto, è che mentre per la pizza al piatto (monoporzione) non ci saranno avanzi, se si decide di preparare la pizza al taglio, si devono calcolare bene le dosi per evitare sprechi.Una pizza morbida, spugnosa, profumata e croccante farcita con tutto quello che ci piace.Ho fatto un paio di pieghe e l'ho messa altri 40 minuti a riposare coperta in teglia come hai fatto.Lascia la tua ricetta nei commenti su questa pagina.Dopo un ora circa, aiutandovi con i vostri polpastrelli, spianate limpasto in modo da ricoprire tutta la superficie della teglia.Facciamo lievitare ancora un paio dore almeno (se avete più tempo meglio ancora) e nel frattempo tagliamo a tocchetti la nostra mozzarella e la mettiamo a scolare, per far sì che perda il liquido in eccesso che rovinerebbe la nostra pizza durante la cottura.
Cospargete la superficie delle teglie in modo uniforme con un filo di olio e disponeteci limpasto, lasciarlo cellulare samsung galaxy s3 prezzo riposare ben coperto per la lievitazione.
Disponi la pasta al centro della placca, senza rilavorarla, stendila allargandola con le mani, allo spessore di circa 1 cm, formando un bordino rialzato.





Preparazione: Versate in una ciotola lacqua, sciogliete il lievito, aggiungete olio e lo zucchero, versate la farina e iniziate ad amalgamare, aggiungete il sale e lavoratelo bene fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
Fai riposare per 30 minuti.

[L_RANDNUM-10-999]