8 Anche Pacifica Brandani, amante del duca Giuliano de' Medici, rientrerebbe come probabile soggetto.
La posa della Gioconda, infatti, richiamerebbe quella del personaggio alato seduto su un forno acceso nella celebre miniatura di Jean Perreal intitolata La Complainte de Nature à l'Alchimiste errant (1516).
Descrizione della monna lisa, la donna appare in primo piano, il volto raffigurato quasi frontalmente e il corpo girato di tre quarti.153-159, citato da Frank Zöllner in Leonardo's portrait of Mona Lisa del Giocondo, 1993,.Nello schizzo la figura femminile indossa una cuffia, poi oggetto di un ripensamento.Lisa Gherardini, moglie del commerciante fiorentino Francesco del Giocondo; secondo altri fu lamante di Giuliano de Medici, che commissionò il quadro; per altri non è che il simbolo della natura femminile, intesa in senso lato come nobile, pacifica e serena; per altri ancora la persona.Durante la guerra Franco-Prussiana del fu messo al riparo in un sito nascosto.La scoperta nella biblioteca di Heidelberg Archiviato il 5 novembre 2013 in Internet Archive.Si rivolse all' antiquario fiorentino Alfredo Geri, che ricevette una lettera firmata "Leonardo" in cui era scritto che «Il quadro è nelle mie mani, appartiene all'Italia perché Leonardo è italiano» con una proposta di restituzione a fronte di un riscatto di 500 000 lire «per.La natura è fontamentale in quest'opera per Leonardo.Leonardo dopotutto, in quel periodo del suo terzo soggiorno fiorentino, abitava nelle case accanto.Le ombre dellopera, infine, sono colorate, come le dipinsero gli impressionisti tre secoli più tardi: un'altra dimostrazione della notevole capacità anticipatoria e rivoluzionatrice del genio leonardesco.14 Il ladro, processato, venne definito "mentalmente minorato" e condannato ad una pena di un anno e quindici giorni di prigione, poi ridotti a sette mesi e quindici giorni.Monna Lisa non indossa gioielli appariscenti, vesti di pizzo o complesse acconciature: è invece priva di ornamenti, i medici family leonardo da vinci capelli sciolti le scoprono il viso e sono coperti da un delicatissimo velo, e le sopracciglia sono depilate secondo la moda del tempo.Però sorride in modo equivoco.Questo https //www lottomatica it verifica vincite fatto ha portato alcuni critici a ritenere che sia stata aggiunta successivamente.Altri danni sono stati causati dagli attacchi vandalici (si veda la sezione Storia ).La bocca Alla perfetta esecuzione pittorica, in cui è impossibile cogliere tracce delle pennellate grazie al morbidissimo sfumato, Leonardo aggiunse un'impeccabile resa atmosferica, che lega indissolubilmente il soggetto in primo piano allo sfondo, e una profondissima introspezione psicologica.Magdalena Soest: la proposta si basa sulla presunta similarità dei lineamenti con quelli del Ritratto di Caterina Sforza o Dama coi gelsomini di Lorenzo di Credi alla Pinacoteca civica di Forlì.L'ipotesi si basa su somiglianze in studi del Codice Atlantico.Indossa una pesante veste scollata, secondo la moda dell'epoca, con un ricamo lungo il petto e maniche in tessuto diverso; in testa indossa un velo trasparente che tiene fermi i lunghi capelli sciolti, ricadendo poi sulla spalla dove si trova appoggiato anche un leggero drappo.

È una tipica aggressione da paranoico».
Leonardo conosceva bene questo ponte, perché aveva studiato a fondo questa zona, come testimonia un disegno datato tra il 1502 e il 1503 che descrive il bacino idrico della Val di Chiana (oggi alla Royal Library di Windsor in cui si intravede anche il ponte.


[L_RANDNUM-10-999]